Background Color:
 
Background Pattern:
Reset
  
  

Tutto quello che devi sapere sul fard ed i segreti per una corretta applicazione.

Cos'è il fard e a cosa serve
Cos'è il fard
Il fard, detto anche blush (termine inglese che significa “arrossire), nel passato veniva usato esclusivamente nelle tonalità del rosa e del rosso per tingere le guance.
Oggi è considerato, invece, uno strumento utile a creare contrasti di luci e ombre sul viso, consentendo di plasmarne ed armonizzarne i volumi.

Il fard generalmente consiste di polvere a base di talco colorata, che viene applicata con un pennello sulle guance.

A cosa serve il fard

Lo scopo del fard è quindi quello di aggiungere un po’ di colore sulle guance per dare tridimensionalità al viso, ottenendo oltretutto un bel colorito sano. Una leggera passata di fard, infatti, ravviva subito il viso in modo del tutto naturale, soprattutto se i colori che utilizzi sono tenui e delicati.

E' molto importante dunque scegliere un colore che si sposa ben con il colore della pelle e applicarlo nel modo corretto in base alla conformazione del viso.

Come scegliere il fard
Come scegliere il fard La scelta del fard
la scelta dei colori da indossare è fondamentale per valorizzare tutto il viso nel modo migliore. Ecco alcuni suggerimenti per orientarti sulla scelta giusta.

Apriamo una breve parentesi sul tipo di fard da preferire:

Per quanto riguarda la texture la soluzione migliore è senz'altro quella del fard in polvere compatta rispetto alla formula in crema, stick o gel.

Detto questo, in genere, il fard si presenta in tantissimi colori, dal rosa molto chiaro fino al marrone bordeaux.
 Quest'ampiezza di colori potrebbe disorientarti, ma con alcune "dritte" la scelta non è poi così difficile.
Quando scegli il fard orienta la tua preferenza verso  quelli di 2/3 tonalità più scure della tua pelle, ma non di più. un colore di fard eccessivamente scuro,tenderebbe ad indurire i lineamenti del viso.

 Un grande vantaggio è che Il fard non segue spesso i dettami della moda,come avviene per gli  ombretti, rossetti o smalti.
Tieni quindi presente questi accorgimenti.
Se hai la pelle chiara può andar bene un rosa delicato, che ha il vantaggio di illuminare il viso, donandogli un colorito vivace e mettendo in evidenza gli zigomi con discrezione.

Sei la pelle media usa una tonalità non troppo chiara ma neppure troppo scura: scegli il color pesca, il color albicocca e il rosa scuro.

Se hai la pelle scura un fard color albicocca, color mattone, beige o color prugna starà benissimo sul tuo volto. La pelle scura, infatti, viene illuminata da questi colori e l’incarnato acquista intensità.

 Se hai la pelle olivastra orientati sui toni del mattone chiaro, dell’ambra e del bronzo. Un fard di questa tonalità sarà in grado di scolpire i tuoi zigomi donando sensualità al viso.
 
Ricorda sempre, per concludere di abbinare cromaticamente fard e rossetto: non commettere l’errore, ad esempio di scegliere un fard rosa acceso (tono freddo) e un rossetto color cacao (caldo).
Come applicare il fard
Come si applica il fard Come si applica il fard.
L’applicazione del fard necessita di molta attenzione più che di bravura. E' sufficiente infatti seguire alcuni accorgimenti per ottenere un risultato perfetto, anche dalle persone meno esperte.

Crea prima di tutto le condizioni ottimali

 La luce ha la sua importanza,ragion per cui fai attenzione che sia omogenea, in modo da mettere in risalto tutte le aree del viso: va benissimo uno specchio con le le lampadine posizionate lungo tutto il perimetro, così da illuminare il viso uniformemente. 

Pochi, ma importanti consigli

Usando poco prodotto per volta stendi il fard partendo sempre dalle tempie, e poi procedi verso la parte centrale delle guance effettuando movimenti circolari con un pennello cilindrico medio o grande, con le setole morbide.

 Mantieniti sempre all’altezza delle guance evitando di arrivare troppo in prossimità dell'occhio.
.
A questo punto controlla il risultato.
 Se dopo la stesura del primo strato fard ancora non ti convince, puoi applicare sopra altro prodotto finché non hai raggiunto la gradazione desiderata.Eventuali eccessi li puoi rimuovere con un dischetto di cotone.
Consigli utili sul fard
Consigli sull'uso del fard Consigli, trucchi e segreti dei professionisti del Make Up per applicare al meglio il fard.

 Anche il fard (blush) , per essere utilizzato correttamente richiede la conoscenza di alcuni piccoli accorgimenti. Ecco i principali:

 
Dove usare e dove non usare il fard

Con un pennello medio o obliquo ( lingua di gatto) direzionando la parte più alta verso l'orecchio dall'angolo esterno dell'occhio scendendo verso lo zigomo e adagio e delicatamente con tre movimenti, come se si disegnasse un C.

Evita di usare troppo colore sotto gli occhi: potresti sottolineare le occhiaie!

Trucchi uso fard Usa due colori

Per ottenere un buon risultato, scegli di usare due colori: uno nelle tonalità del mattone per modellare gli zigomi; l'altro, in accordo con le tonalità del rossetto, per dare luminosità all'incarnato del viso

Segreti uso fard Non esagerare con la quantità di prodotto

Se il problema è quello di ravvivare un viso pallido o stanco non cercare di supplire con una overdose di fard. Puoi invece utilizzare un pò di terra, sfumandola accuratamente.

Fard e fondotinta Non dimenticarti del fondo tinta

Come abbiamo visto negli articoli precedenti il fondotinta ha la funzione di rendere omogeneo l'incarnato. E' decisamente sconsigliabile applicare il fard senza aver applicato prima il fondotinta soprattutto se hai delle imperfezioni o tendi ad arrossire.

Fard in base alla carnagione Scelta in base alla carnagione
 - Se hai la carnagione chiara, scegli tonalità rosate, beige, albicocca.
 - Se hai la carnagione scura, preferisci i toni intensi del mattone e del prugna.

 -  Se hai la carnagione olivastra, i toni della cannella e del mattone chiaro fanno per te.

SEGUICI SU FACEBOOK !